SLC CGIL editoria: prepensionamento nei Poligrafici, richiesta di incontro

Spett.le Ministero del Lavoro
A seguito della nostra richiesta congiunta, il 3 settembre scorso si è tenuto un incontro con i rappresentanti dell’Inps nel corso del quale sono state evidenziate le problematiche legate alla
sussistenza del termine di decadenza di cui all’art. 37 della legge n. 416/1981 in relazione ai piani di prepensionamento per i lavoratori poligrafici presentati ai sensi della legge n. 160/2019.
Sono state altresì rappresentate ulteriori questioni quali gli effetti di detto termine nel caso di sospensione del piano di Cigs per passare alla Cigo Covid ai sensi dell’art. 20 del d.l. n. 18/202, le
condizioni per l’accesso al prepensionamento dei lavoratori in possesso del requisito ordinario di 38 anni di contribuzioni e l’acquisizione degli elenchi dei lavoratori prepensionabili. Con la presente si richiede un incontro finalizzato a ricercare soluzioni interpretative che, rimanendo nell’ambito dell’attuale normativa e delle prassi amministrative correlate, consentano l’accesso al prepensionamento per i lavoratori che a vario titolo ne siano stati impediti.
Si rimane in attesa di un riscontro e si porgono i migliori saluti.
Fabrizio Carotti Giulia Guida Giovanni Luigi Pezzini Roberta Musu
Direttore Generale Segr. Nazionale Segr. Nazionale Segr. Nazionale
FIEG SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL Roma 15 settembre 2020

SLC CGIL: Area Industria ed Editoria – Poligrafici, Nota unitaria incontro INPS

Ai Settori Poligrafico e Grafici/Editoriali
SLC CGIL – FISTEL CISL – UILCOM UIL
Carissim*,
in data odierna, su nostra sollecitazione, si è svolto in modalità telematica l’incontro con
l’INPS per affrontare i temi da noi sottoposti a seguito della circolare INPS, riferita
all’applicazione dell’art. 1, c. 500, della legge 27 dicembre 2019, n. 160. Abbiamo unitariamente sottoposto le problematiche conseguenti all’applicazione della circolare, e avviato un confronto per trovare congiuntamente le soluzioni idonee alle problematiche poste. Ci siamo impegnati reciprocamente ad approfondire rapidamente le casistiche che presentano criticità, prevedendo in brevissimo tempo un ulteriore incontro in sede tecnica. Sarà nostra cura aggiornarvi tempestivamente sull’evoluzione della situazione.
Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL
Giulia Guida Giovanni Pezzini Roberta Musu

SLC CGIL Grafici editoria: Lettera congiunta Fieg OOSS prepensionamento poligrafici

Sen. Nunzia Catalfo
Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali
On. Andrea Martella
Sottosegretario di Stato con Delega all’Informazione e all’Editoria
Prof. Pasquale Tridico
Presidente INPS
p.c. Dr.ssa Valeria Capone
Capo di Gabinetto Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali
Dr.ssa Simona Genovese
Capo Segreteria Tecnica Sottosegretario Martella
Dr. Vito La Monica
Capo Segreteria Tecnica Presidente Tridico
Con la pubblicazione della circolare INPS n. 93 del 6 agosto scorso sono state fornite – con forte ritardo rispetto alla norma primaria – le attese istruzioni applicative della disposizione in materia di prepensionamento dei lavoratori poligrafici di imprese stampatrici ed editrici di giornali e di agenzie di stampa a diffusione nazionale, introdotta dall’ultima legge di bilancio (art. 1, c. 500, della legge 27 dicembre 2019, n. 160).

Leggi tutto “SLC CGIL Grafici editoria: Lettera congiunta Fieg OOSS prepensionamento poligrafici”

SLC CGIL Grafici: … l’importanza di riavviare il confronto per il rinnovo del CCNL. Lettera alle associazioni imprendoriali.

Roma, 23 luglio 2020
Al Presidente AIE
Dott. Riccardo Franco Levi
Al Presidente ANES
Dott. Andrea Boni
Al Presidente ASSOGRAFICI
Dott. Emilio Albertini
Loro Sedi
Oggetto: Contratto Nazionale
Gentili Presidenti,
riteniamo opportuno evidenziarVi la necessità di avere un confronto con Voi e con le Vs. Associazioni
per comprendere se persiste la volontà di riprendere un dialogo costruttivo sul tema riguardante il Contratto Nazionale. Riteniamo pertanto necessario richiederVi un incontro con carattere di urgenza che consenta a tutti una seria ricognizione della situazione e valutare se esistono i presupposti per ritornare ad un confronto che ci veda impegnati ad una risoluzione del CCNL. Malgrado il momento complicato che abbiamo vissuto, come Sindacato riteniamo doveroso ricercare le soluzioni più opportune per definire, se ci saranno le condizioni, un percorso negoziale che vada verso la direzione di ridare un contratto ad un settore e ad i lavoratori che, anche in questi mesi, hanno dato il loro contributo al Paese. Nell’attesa di un Vostro riscontro, salutiamo cordialmente.
I Segretari Generali
SLC – CGIL FISTEL – CISL UILCOM UIL
Fabrizio Solari Vito Vitale Salvatore Ugliarolo